sabato 27 febbraio 2010

I vermicelli di Montalbano

Questa è uno dei primi condimenti che ho preparato.

In origine era molto diverso, e si chiamava "Sugo alla Laura" (notare la fantasia, please).
Col tempo il sapore è migliorato, e con questo anche il nome, che è diventato "Pasta alla Montalbano".
Come mai?, vi starete chiedendo.
Non perchè, come molto potranno pensare, gli ingredienti rimandano vagamente alla caponata, ma poichè il caso ha voluto che io preparassi questo primo ogni volta che in tv ci fosse il mio eroe televisivo, il commissario Montalbano.
Alzi la mano chi non resta affascinato dal suo modo di fare, di muoversi, di parlare (che io amo proprio perchè lontano anni luce dal mio). Ogni volta rimango imbambolata davanti al televisore, e ogni volta mi riprometto di prendere il primo aereo o treno che sia (uniche opzioni a mia disposizione, non guidando e considerando l'autostop alquanto fuori dalla mia portata) per visitare quei posti meravigliosi e gustare le tante specialità culinarie (fubba nacqui).
Arancini/e (così faccio contenti messinesi e palemmitani) brioches col tuppo farcite con la granita, la caponata, cannoli, cassate...

Beh, anche se probabilmente Montalbano la guarderebbe con molta diffidenza (cosa ci mettisti?), io questa pasta la dedico a lui...





Pasta alla Montalbano

Ingredienti:
800 gr di pomodori pelati e passati
1 melanzana piccola
1 zucchina
olive nere
capperi
1 spicchio d'aglio
olio evo; sale; origano

Procedimento:

Schiacciate con la lama del coltello lo spicchio d'aglio e mettetelo in una pentola capiente con un giro di olio evo.

Non appena soffrigge aggiungete le zucchine, e fatele rosolare per 3 minuti.

Aggiungete le melanzane e fate rosolare anche queste per 3 minuti.

Aggiungere i pomodori passati e far andare a fiamma media per 10 minuti.

Aggiungere le olive tagliate e i capperi.

Coprire con il coperchio, abbassare la fiamma e lasciare cuocere per 20-25 minuti.

Aggiustare di sale, condire la pasta al dente (mi raccomando :) ) e spolverare con dell'origano fresco.

P.s. se piace si possono aggiungere anche dei peperoni.

1 Comment:

  1. Lauradv said...
    Questa ricetta la devo assolutamente provare è decisamente invitante! Buona serata Lauradv

Post a Comment